Warning: Use of undefined constant ‘WP_POST_REVISIONS’ - assumed '‘WP_POST_REVISIONS’' (this will throw an Error in a future version of PHP) in /web/htdocs/www.prestito24.it/home/2017/wp-config.php on line 67
Bonus Vacanze: al via dal 1 luglio con l'app IO - Prestito 24: prestiti e cessione del quinto per dipendenti e pensionati.
Bonus Vacanze: al via dal 1 luglio con l'app IO - Prestito 24: prestiti e cessione del quinto per dipendenti e pensionati.
16898
post-template-default,single,single-post,postid-16898,single-format-standard,cookies-not-set,qode-quick-links-1.0,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode-theme-ver-11.1,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.1.1,vc_responsive

Bonus Vacanze: al via dal 1 luglio con l’app IO

A partire dal 1° luglio al 31 dicembre 2020 con l’app IO sarà possibile richiedere e spendere il Bonus Vacanze previsto dal Decreto Rilancio (art. 176 del DL n. 34 del 19 maggio 2020) come misura di sostegno al turismo interno dopo l’emergenza Covid-19.
Le famiglie potranno avere un contributo fino a 500 euro per i soggiorni in alberghi, campeggi, villaggi turistici, agriturismi e bed & breakfast in Italia.

Chi può richiedere il bonus 

Le famiglie con ISEE inferiore a 40.000 euro.

A quanto ammonta il bonus

  • 150 euro per nuclei composti da 1 persona
  • 300 euro per nuclei composti da 2 persone
  • 500 euro per i nuclei composti da 3 o più person

L’80% del bonus sarà applicato sotto forma di sconto da parte della struttura presso la quale si è pernottato, mentre il restante 20% si potrà detrarre nella dichiarazione dell’anno prossimo.
Ad esempio, a fronte di un bonus di 300 euro il villeggiante godrà di una detrazione di 60 euro in dichiarazione dei redditi il prossimo anno mentre i restanti 240 euro saranno scontati immediatamente in fattura se l’albergatore lo accorderà. Il titolare della struttura ricettiva, infatti, ha facoltà o meno di accordarlo ma se concesso a sua volta recupererà l’importo mediante credito d’imposta di egual misura che potrà utilizzare in compensazione in F24 oppure cederlo ad istituti di credito.

Come richiedere il bonus

Il bonus si richiede tramite l’app IO. Una volta scaricata per completare la procedura è necessario avere a portata di mano:

  • lo SPID, cioè il Sistema pubblico di identità digitale che permette di accedere a tutti i servizi online della Pubblica Amministrazione o la Carta di identità elettronica a cui viene associato un PIN di 8 cifre che permette anch’esso di accedere ai servizi digitali della Pubblica Amministrazione;
  • l’ISEE 2020 ordinario o corrente

 

Requisiti per accedere al bonus 

  • Le spese devono essere sostenute in una unica soluzione.
  • Il totale del corrispettivo deve essere documentato da fattura nella quale deve essere indicato il codice fiscale del soggetto che intende fruire del credito.
  • Il pagamento del servizio, se non effettuato direttamente alle imprese turistico ricettive/agriturismi o bed&breakfast, potrà essere gestito solo da agenzie di viaggio o tour operator

 
È “6915” il codice tributo che il titolare della struttura ricettizia dovrà utilizzare in fase di compilazione del modello F24 laddove abbia accordato lo sconto in fattura all’ospite e voglia utilizzare in compensazione il corrispondente credito d’imposta.

Cristiano
support@prestito24.it